L’Accademia

1235306_387519194712911_580248320_n
Carmine Manzi

L’Accademia di Paestum, fondata nel 1949 da Carmine Manzi, è nata in un periodo particolarmente critico della storia italiana ed europea, per contribuire allo sviluppo culturale del Mezzogiorno, alla promozione dell’arte, dell’archeologia e del giornalismo. Annovera tra i suoi co-fondatori Giulio Andreotti e Gaetano Quagliariello.
Fino agli anni ’80, grazie al lavoro e alla tenacia del suo Fondatore e Presidente, l’Accademia ha promosso i “Convegni Romani“, appuntamenti annuali che segnavano un momento di riflessione nella Capitale sui problemi del Mezzogiorno, con analisi e relazioni di intellettuali delle più diverse esperienze culturali: da Arrigo Montani a Mario Pastore, da Mario Rivosecchi a Maria Pia Fanfani, da Giuseppe Sotgiu al cardinale Pietro Sfair.
Allo stesso tempo l’Accademia istituì il Premio Nazionale Paestum, per contribuire alla promozione dell’arte e della poesia, in tutte le sue espressioni e manifestazioni.
Oggi il Premio è giunto alla sua 55° edizione, che per le varie sezioni (tra cui una gara estemporanea di pittura) vedrà la premiazione di numerosi partecipanti, provenienti da tutta Italia.
Tra i vari premi la medaglia del Presidente della Repubblica.
Il resoconto ufficiale di tutte le edizioni del premio è pubblicato sulla rivista Fiorisce un Cenacolo, Organo ufficiale dell’Accademia di Paestum.


Come partecipare

Regolamento

Si può concorrere con uno o più elaborati (poesie in lingua ed in vernacolo, novelle, racconti e saggi) ma ciascuno dei componimenti partecipanti, da inviare in 5 copie chiaramente dattiloscritte, di cui una sola firmata e con l’indirizzo dell’autore, deve essere accompagnata dalla quota di euro 20 (per concorso alle spese di segreteria e di organizzazione).

Si consiglia l’invio a mezzo raccomandata all’indirizzo
Accademia di Paestum – Segreteria Concorsi Letterari – Via Trieste 9 – 84085 Mercato S. Severino (SA).
Ogni poesia non deve superare i 40 versi ed ogni elaborato in prosa deve essere contenuto entro le 4 cartelle dattiloscritte a spazio due. Il tema è libero.

Lascia una risposta